Lo Showroom Virtuale come soluzione e strategia di marketing

Oggi più che mai, molte aziende sentono la necessità di affidarsi al digitale per far fronte a molte delle difficoltà che la pandemia ha fatto nascere, una tra tutte le distanze sociali.

 

Durante il lockdown e ancora ora nella fase di ripartenza, ogni attività lavorativa e non, è stata reinventata e adattata alle esigenze, alle necessità e alle possibilità del momento. Le sale riunioni si sono trasformate in stanze virtuali, gli eventi e le convention sono diventate grandi videocall, i ristoranti si sono dedicati al delivery e le visite ai musei sono diventati “tour virtuali”.
Proprio come ogni altra attività anche le grandi, medie o piccole aziende ed i brand hanno risposto a questa crisi sanitaria, sociale ed economica reinventandosi grazie all’uso del digitale, attraverso il servizio dello “Showroom virtuale”.

 

È bene precisare che l’avvicinamento dei brand verso la tecnologia è un cammino che inizia ben prima dell’arrivo del Covid. Difatti, da tempo ormai, è chiaro a tutti l’importanza delle nuove tecnologie e del digitale in questo ambito, non solo per sopperire le distanze ma anche per ricavarne numerosi vantaggi per la brand awareness e la customer experience che questa nuova pratica migliora notevolmente. 

Immagine di uno Showroom da noi realizzato. Per scoprire tutte le nostre icone: https://vivr.space/features/

Oggi, possiamo identificare lo Showroom Virtuale come uno strumento fondamentale che non deve e non può mancare nelle strategie di marketing e di comunicazione delle aziende. Poiché esso da la possibilità agli imprenditori di ricreare fedelmente i propri negozi fisici in digitale e di costruire dal principio uno spazio virtuale a chi non ne possiede uno fisico, ampliando notevolmente l’immagine del brand e l’esperienza d’acquisto dei clienti nettamente superiore a quella di un semplice e-commerce.

 

Gli Showroom Virtuali sono pensati e costruiti per far interagire (attraverso l’utilizzo di dispositivi differenti come visori, pc, smartphone ecc), il cliente con gli oggetti e gli spazi. Difatti, al suo interno è possibile muoversi in modo semplice, vedere e ricevere tutte le informazioni dettagliate dei prodotti.

L’esperienza del cliente sarà quindi immersiva ed interattiva, quanto più possibile fedele a quella reale, ma a distanza e in sicurezza, dove e quando e si vuole, infatti lo Showroom Virtuale non ha i classici vincoli di orari dei negozi tradizionali, ma è a disposizione del cliente 24h su 24h 7 giorni su 7.

user avatar

Michele Ramella Ottaviano

Sono un designer, 3D visualizer e trainer, con sede a Torino, Italia. Con oltre 10 anni di esperienza professionale nel settore della visualizzazione architettonica lavoro con grande attenzione ai dettagli e realismo creando la migliore visualizzazione possibile.

Iscriviti alla newsletter MRO
Altri articoli di Michele Ramella Ottaviano
Errore di validazione. Controlla i campi e invia nuovamente.
Grazie mille! La richiesta è stata presa in carico.