Post-produzione: strumento per la creazione di immagini ad alto impatto

Mezzo per esprimere un’idea e comunicarla al cliente finale.

La post-produzione degli interni ed esterni, in architettura, rappresenta un importante strumento per esprimere un’idea e comunicarla. Permette di concepire lo scatto di un esterno o di un interno, un momento di vita che mette in evidenza varie attività in movimento e statiche, vissute all’interno di un progetto. Garantisce la creazione di un’immagine d’impatto, ricca di dettagli che non comunichi solo un progetto professionale, ma che crea quasi “un’opera d’arte digitale”. Un rendering equivale a scattare una foto, perciò fondamentale è non solo la capacità di usare gli strumenti per raggiungere un certo grado di realismo, ma anche la conoscenza delle regole della fotografia e dalla sensibilità estetica/fotografica.

Crea quasi “un’opera d’arte digitale”

Tecniche e procedure per lo sviluppo del progetto.

Quando si parte col creare un render di esterni (o di interni), l’atteggiamento giusto da adottare è quello del fotografo. Non si tratta solo di seguire parametri tecnici ma anche di adottare una visione artistica. Senza una composizione armoniosa e ben studiata, infatti, un’immagine fallisce in partenza.
La post-produzione di un’immagine opera su temi quali:
– Inserimento vegetazione
– Inserimento 2d di persone, macchine, animali
– Creazione imperfezione
– Creazione di effetti di luce come bagliori, lensflare, scie di luce…
– Finalizzazione dell’immagine con inserimento di effetti
– Ritocchi finali, effetto look
– Inquadratura
– Composizione della scena e tanto altro.

Adottare una visione artistica

Competenze.

L’utilizzo della fotografia è importante per andare a concepire l’immagine in sede di lavorazione. La post- produzione è lo strumento per sviluppare la fotografia e un mezzo per narrare una storia all’interno del progetto. Per generare immagini di impatto è necessaria una conoscenza sugli strumenti fotografici, software quali Adobe Photoshop e Adobe Lightroom. Adobe Photoshop è un tool fondamentale per chi lavora nel settore dell’architettura. Il software, infatti, permette di realizzare dei render molto realistici e di preparare progetti da presentare al cliente finale. Queste competenze permettono di comunicare il progetto da un punto di vista della sua funzionalità e delle emozioni che solo un’immagine di impatto può generare.

user avatar

Michele Ramella Ottaviano

Sono un designer, 3D visualizer e trainer, con sede a Torino, Italia. Con oltre 10 anni di esperienza professionale nel settore della visualizzazione architettonica lavoro con grande attenzione ai dettagli e realismo creando la migliore visualizzazione possibile.

Iscriviti alla newsletter MRO
Altri articoli di Michele Ramella Ottaviano
Errore di validazione. Controlla i campi e invia nuovamente.
Grazie mille! La richiesta è stata presa in carico.