L’Archviz e il marketing

2′ di lettura

Stretegia di marketing

Trattando del cosa sia la visualizzazione architettonica (Che cosa è l’Archviz?) si è accennato a questa anche come strategia di marketing. Nello specifico abbiamo definito lo strumento “successore del realismo strategico, accessibile e comprensibile“. Nel cercare di spiegare questi aggettivi cominceremo dal comprendere perché si scriva di marketing in riferimento a uno specifico modo di lavorare in architettura.

 

Il marketing, occupandosi del prodotto dell’azienda per soddisfare i bisogni del cliente, è ovunque, in qualsiasi ramo, ambito, settore. La visualizzazione architettonica ha uno specifico compito, rendere simili alla realtà le immagini che costruisce. Il motivo per il quale lo fa, è soddisfare il bisogno che il cliente ha di visualizzare la realtà. Se il cliente vede una planimetria dell’appartamento che sta valutando è certo che l’agente immobiliare dovrà essere ancor più bravo nel convincerlo della proposta.

 

Con un render fotografico il consumatore potrà invece vedere una proposta finita, seppur ancora digitale. Alcune ricerche in merito indicano il 300% di incremento nell’engagement per i render fotografici all’interno di esperienze virtuali.
Proprio l’engagement, questo “attaccamento emotivo del consumatore, scaturito da specifiche esperienze da esso vissute nel corso dell’interazione con il prodotto, si rivolgerà alla marca/azienda stessa” (GlossarioMarketing.it). Non si creda però che il vantaggio di un render fotografico stia solamente nel suo essere iperrealistico.

Progetto MRO in fase di sviluppo

Realismo comprensibile e accessibile

Il segreto dell’Archviz come sostiene Deon Liebenberg, art director di Thinklab, è il suo richiamo al Realismo.

“Impone consapevolmente una visione del mondo e un sistema di valori sulla scena, come parte di una strategia di marketing attentamente considerata”

 

In tal senso è ancora una volta necessario affermare quanto un prodotto del tecnicismo diventi appetibile per tutti perché in qualche misura si piega dinanzi l’utente per accompagnarlo nella visione di un Realismo che, sviluppatosi, adesso è anche comprensibile e accessibile nel suo essere conforme alla realtà.

user avatar

Michele Ramella Ottaviano

Sono un designer, 3D visualizer e trainer, con sede a Torino, Italia. Con oltre 10 anni di esperienza professionale nel settore della visualizzazione architettonica lavoro con grande attenzione ai dettagli e realismo creando la migliore visualizzazione possibile.

Iscriviti alla newsletter MRO
Altri articoli di Michele Ramella Ottaviano
Errore di validazione. Controlla i campi e invia nuovamente.
Grazie mille! La richiesta è stata presa in carico.